Come recuperare dati da un hard disk danneggiato

L’importanza dei dati contenuti negli Hard Disk

 

L’Hard Disk è la memoria del computer: senza di esso, il PC non è in grado di immagazzinare alcun tipo di dato, neanche quelli indispensabili per garantire l’esecuzione del sistema operativo.

Già da queste poche righe si può dunque comprendere l’importanza che l’hard disk riveste nell’utilizzo di ogni tipologia di computer, portatile o fisso che sia.

In ambito aziendale, inoltre, l’importanza degli Hard Disk può ritenersi notevolmente amplificata, in quanto essi immagazzinano dati essenziali per l’attività dell’azienda, e una perdita di tali dati può causare la perdita di notevoli somme di denaro, o in alcuni casi la chiusura dell’azienda stessa.

Quindi, se un danno al disco rigido in ambito privato può certamente rappresentare un dispiacere per la perdita di tutti i propri ricordi o di file importanti, in ambito aziendale esso può rappresentare il fallimento dell’attività.

È proprio per questo motivo che esistono alcuni metodi per recuperare tutti i file possibile da un disco danneggiato, grazie all’attività di tecnici preparati e competenti.

 

Rivolgersi a professionisti che utilizzano la camera bianca

 

Il recupero dei dati da un hard disk danneggiato può essere effettuato da alcuni centri specializzati, presenti anche sul territorio italiano.

Il fatto di rivolgersi a dei professionisti non garantisce comunque il totale recupero dei dati presenti sull’Hard Disk danneggiato: la riuscita dell’operazione dipende strettamente dal tipo e dall’intensità del danno presente sul disco rigido.

In ogni caso, i tecnici aprono il disco all’interno della camera bianca, un laboratorio in cui sono presenti dei filtri HEPA che, grazie a un flusso laminare di aria, indirizzano i granelli di polvere verso un filtro dal diametro molto stretto, il quale trattiene i granelli di polvere ed evita che essi possano depositarsi sul piatto in vetro o metallo del disco rigido, estremamente vulnerabile anche alla polvere.

In seguito all’apertura del disco, il tecnico effettua una valutazione dello stato dell’Hard Disk e stabilisce se è possibile procedere o se il dispositivo deve essere smaltito.

Nel caso in cui possa operare, con strumenti sofisticati e apparecchiature precise il tecnico procede alla sostituzione delle parti danneggiate, se possibile, o al recupero dei dati dal piatto.

 

Come avviene il procedimento di recupero dati hard disk in modo professionale

 

Le operazioni di recupero dati professionali, a causa dei macchinari innovativi e del tempo necessario per lo svolgimento delle attività, richiedono un costo non sempre accessibile.

Inoltre, se il disco può essere riparato, esso viene restituito tal quale al cliente; se invece il disco è permanentemente danneggiato, i dati eventualmente recuperati attraverso appositi tool vengono immagazzinati su un nuovo supporto esterno e consegnati al cliente.

Un’azienda professionale assicura il massimo rispetto della privacy per quanto riguarda l’estrazione e la consegna dei dati.

Il cliente, per verificare la professionalità dell’azienda, è tuttavia tenuto a verificare che tale azienda sia conforme alla norma UNI EN ISO 14644-1, che stabilisce i criteri fondamentali in merito al livello di pulizia delle camere bianche.