Consigli utili sulla gestione di un ecommerce

E-commerce: cos’è

 

L’e-commerce è l’adeguamento al web delle transazioni commerciali.

Per ampliare la propria forbice di affari e vendite, seguendo l’esplosione dell’utilizzo di internet, i commercianti e le aziende hanno deciso di creare dei negozi virtuali, paralleli a quelli fisici o esclusivamente online, dove poter proporre i loro prodotti e servizi in tutto il mondo.

Questo dà, naturalmente, una visibilità estrema al negozio e permette di far crescere in modo esponenziale la possibilità di vendite giornaliere.

Il tutto si traduce in profitti maggiori, anche perché l’e-commerce ha spese nettamente inferiori rispetto a quelle che comporta la gestione di un negozio fisico.

In percentuale, la maggior parte delle transazioni avvenute grazie al sito web, danno un margine di guadagno spesso anche doppio rispetto a quelle che si svolgono quotidianamente in negozio.

 

Rendere il proprio e-commerce un successo

 

La prima cosa di cui tener conto, quando si vuole lanciare la propria attività anche o esclusivamente sul web, è che l’utente che cerca un prodotto o servizio in rete, lo fa digitando alcune parole specifiche che lo porteranno alle varie proposte presenti in internet.

È quindi fondamentale strutturare il proprio sito utilizzando al meglio le regole del SEO, ossia dell’indicizzazione dei dati.

Utilizzare le parole chiave, o keyword, in modo corretto ed abbondante, permetterà al proprio e-commerce di comparire tra i primi risultati per quella specifica ricerca e garantirà un bacino d’utenza importante.

Più utenti arrivano, anche casualmente, sul proprio sito e più potenziali clienti si potranno acquisire, col risultato che più vendite si concluderanno e più soldi di guadagneranno.

 

Le caratteristiche vincenti di un sito web

 

Un sito di e-commerce ha, come obiettivo principale, quello di vendere e generare profitti. L’utente che acquista da casa, cliccando più o meno svogliatamente su tutti i risultati che gli propina Google, deve essere catturato innanzitutto visivamente.

È importante strutturare il proprio negozio online in maniera accattivante, utilizzando colori che richiamino l’attenzione e che attraggano, senza, però, creare pagine troppo caotiche o che risultino disturbanti per la vista.

Quando si crea un e-commerce è bene scegliere un layout semplice e schematico, che consenta al cliente di rendersi immediatamente conto dei prodotti disponibili.

È consigliabile utilizzare dei font chiari e netti, non lasciandosi ingolosire da caratteri esteticamente belli ma difficili da leggere: va ricordato che su un sito web arrivano migliaia di persone ogni giorno e di tutte le tipologie.

È bene, quindi, utilizzare parole semplici e comprensibili a tutti, evitare termini troppo tecnici o spiegazioni di difficile arrivo.

 

La semplicità paga sempre

 

Un e-commerce di successo deve essere semplice da usare. L’utente deve capire immediatamente, in modo molto intuitivo, come funzionano le procedure d’acquisto e di pagamento.

È consigliabile dedicare un box specifico all’elenco dei mezzi di pagamento accettati, alle condizioni d’acquisto ed alle possibilità di recesso o rimborso in caso di errore. Specificare sempre, a chiare lettere, i tempi di consegna.

Una procedura veloce e facile di compravendita, unita alla chiarezza delle condizioni, fanno sempre un’ottima impressione e spingono il cliente ad acquistare subito, anziché tornare alla sua ricerca con il rischio che, nel suo navigare, approdi su un e-commerce che lo convince di più.