Ricette vegetariane, il gusto del benessere

La dieta vegetariana è sempre più gettonata in Italia e all’estero. Nonostante le varie polemiche che la accompagnano, è innegabile che anche chi normalmente è carnivoro riceva dei benefici da un periodo da vegetariano.

Molti però all’idea di cucinare un pasto vegetariano sudano freddo. Ma le ricette vegetariane sono semplicemente ricette senza carne né pesce, e la varietà di piatti vegetariani è immensa.
Se l’ispirazione manca, basta pensare a un piatto qualsiasi, trovare gli ingredienti a base animale, e pensare a qualcosa con cui sostituirli. Ecco qui alcuni esempi.

 

Stuzzichini di polenta e formaggio: un antipasto vegetariano

Per la realizzazione di questo antipasto bastano 10/15 minuti, un pacchetto di polenta istantanea, del formaggio dal sapore rustico (un pecorino, o meglio ancora un formaggio di malga), delle noci sgusciate e del miele.

Tagliare la polenta in fette dello spessore di 1cm circa, e con degli stampini per biscotti ricavare delle formine di polenta a piacere. Passare la polenta su entrambi i lati su una piastra bollente, poi appoggiare un pezzetto di formaggio su ogni formina di polenta, spalmarci mezzo cucchiaino di miele ed appoggiarci mezza noce.

mangiare sano con le ricette vegetariane

Pasta alla contadina

La pasta alla contadina altro non è che una pasta con un sugo di verdure miste, il tipico piatto svuotafrigo.
Si fa un soffritto di cipolla, carote e sedano. Quando la cipolla è ben caramellata, si aggiungono zucchine, melanzane, o altre verdure, pomodoro e a fine cottura basilico. Si lasciano cucinare le verdure fino a che assumono una consistenza morbida e il sugo è pronto. Se si hanno delle olive denocciolate, sono la ciliegina sulla torta, o sulla pasta!

 

Un secondo piatto fresco e sfizioso: insalata di lenticchie

Il momento più complicato della cucina vegetariana sta nel secondo piatto: una omelette va bene, ma non si possono mangiare uova a pranzo e a cena. Per chi ama il sapore della soia ci sono soiaburger molto gustosi, oppure bocconcini di soia disidratata per realizzare uno spezzatino di soia.
Chi invece non la apprezza dovrà trovare delle ricette di secondi piatti a base di legumi, formaggio, e uova.
Ecco dunque una ricetta estiva a base di lenticchie.

Una porzione per due persone prevede l’uso di una lattina di lenticchie lessate, mezza zucchina, mezza cipolla rossa di tropea piccola, uno spicchio di limone.
Tagliare la cipolla e la zucchina a dadini piccolissimi: quanto più piccoli, tanto meglio.
Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e condire col succo di uno spicchio di limone e due cucchiaini di aceto balsamico di Modena, possibilmente senza solfiti.
Non guasta l’aggiunta di due foglie di metna tritate finemente.
Per chi fosse solo pescetariano, ossia includesse nella sua dieta il consumo di pesce, due o tre acciughe sott’olio aggiungono un tocco in più a questo piatto.

 

Un secondo piatto per l’inverno

Quando invece fa freddo, un secondo piatto gustoso sono le polpette di lenticchie, ottenute frullando le lenticchie lessate, unendole a uovo e pan grattato e lavorandole in forma di polpette, da cucinare in forno per circa mezz’ora.
Ottima questa ricetta anche per recuperare gli avanzi ed evitare inutili sprechi.